Studio legale penalista Stefano Palmisano
 

Esperienze lavorative

   Magistratura onoraria

  • Vice-pretore onorario presso la Pretura Circondariale di Brindisi e poi Giudice Onorario di Tribunale presso il Tribunale penale di Brindisi dal giugno al dicembre 1999.

   Libera professione (esperienze maggiormente significative)

  • Dal gennaio 2000, difensore di parte civile per alcune persone offese e danneggiati da reato, nel processo penale n. 10257\99 R.G. Dib. pendente, tra gli altri, per i reati di naufragio colposo e omicidio colposo plurimo, innanzi al Tribunale di Brindisi a carico del comandante della nave militare “Sibilla” e del comandante della nave albanese “Kater I Rades” (processo per l’affondamento della predetta imbarcazione del 28\3\1997, c.d. “strage del venerdì santo”).
  • Dall’ottobre 2000 al dicembre 2001, difensore delle parti civili (prossimi congiunti della vittima) nel processo penale n. 3385\99 R.G.N.R. pendente per omicidio colposo innanzi al Tribunale di Brindisi – Ufficio G.I.P. (poi Sezione distaccata di Fasano), per la morte di un giovane in un incidente stradale avvenuto in Fasano.
  • Dal giugno 2001, difensore di danneggiati da reato nel procedimento penale n. 5778\02 R.G.N.R. pendente innanzi alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Brindisi a carico di numerosi dirigenti aziendali per l’omicidio e le lesioni colpose di numerosi dipendenti dello stabilimento petrolchimico di Brindisi (processo c.d. “Enichem - Montedison”, troncone cvm).
  • Dall’aprile 2002 al marzo 2003, difensore dell’imputato nel processo penale n. 12209\00 R.G.N.R. pendente innanzi al Tribunale di Brindisi per bancarotta fraudolenta.
  • Dal maggio 2002 al dicembre 2005 (conclusione del processo), difensore di parte civile per l’associazione Medicina Democratica nel processo penale n. 751\03 R.G. Dib. pendente innanzi al Tribunale di Brindisi a carico di numerosi dirigenti aziendali per l’omicidio e le lesioni colpose in danno di alcuni dipendenti dello stabilimento petrolchimico di Brindisi (processo c.d. “Enichem - Montedison” - troncone amianto).
  • Dal maggio 2002, difensore di parte civile nel processo penale n. 24147\01 R.G.N.R. pendente innanzi al Tribunale di Napoli a carico di vari appartenenti alla Polizia di Stato per vari reati, tra cui il sequestro di persona, in danno di manifestanti (c.d. processo “global forum”).
  • Dal giugno 2002 al maggio 2003, difensore di alcuni indagati nel procedimento penale n. 4550\01 R.G.N.R. pendente innanzi alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Taranto per associazione sovversiva (c.d. procedimento “Cobas”).
  • Dal novembre 2002 al maggio 2003, difensore di alcuni indagati nel procedimento penale per cospirazione politica mediante associazione pendente innanzi alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cosenza (c.d. procedimento “no global”).
  • Dal giugno 2003, difensore di parte civile nel proc. pen. n. 1944\03 R.G.N.R., attualmente pendente innanzi al Tribunale di Taranto in composizione monocratica – Sezione distaccata di Martina Franca, a carico di vari indagati, datori di lavoro, per estorsione in danno di tutti i lavoratori dell’azienda.
  • Dal giugno 2004, difensore della persona danneggiata da reato (moglie del deceduto) nel procedimento penale per omicidio colposo pendente innanzi alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Brindisi per la morte di un paziente ricoverato presso l’Ospedale di Fasano.
  • Dall’ottobre 2004 al novembre 2005, difensore della L.E.P.A. (Lega Protezione Animali) di Brindisi, parte civile nel processo penale n 8037\01 R.G.N.R. pendente innanzi al Tribunale di Brindisi a carico di vari soggetti, tra cui alcuni pubblici amministratori, per vari reati, tra cui quello di maltrattamento di animali.
  • Dal gennaio 2005, difensore di Medicina Democratica nonché delle prossime congiunte di un lavoratore deceduto dello stabilimento petrolchimico di Brindisi, parti civili costituite, nel processo penale n. 12967\00 pendente innanzi al Tribunale di Brindisi a carico di numerosi dirigenti aziendali per il reato di omissione dolosa di cautele contro infortuni sul lavoro nel citato stabilimento petrolchimico di Brindisi.
  • Dal maggio al novembre 2005, difensore di alcuni imputati nel processo penale n. 9033\03 R.G.N.R. pendente, tra gli altri, per il reato di associazione con finalità di terrorismo o di eversione dell’ordinamento democratico innanzi al Tribunale di Lecce – Ufficio G.I.P.
  • Dall’ottobre 2005, difensore dell’A.U.S.L. BA\1, quale responsabile civile, nel processo penale n. 5248\01 R.G.N.R. pendente innanzi al Tribunale di Trani – Sezione Distaccata di Andria a carico di alcuni medici ospedalieri per il reato di omicidio colposo in danno di una paziente.
  • Dal novembre 2005, difensore della persona offesa nel procedimento penale pendente innanzi alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bari a carico di una dipendente della Banca Popolare di Bari per il reato di truffa aggravata in danno di alcuni risparmiatori (processo c.d. “Cerruti bond”)
  • Dall’aprile 2006, difensore della persona danneggiata da reato (moglie del deceduto) nel procedimento penale per omicidio colposo pendente innanzi alla Procura della Repubblica di Taranto per la morte, avvenuta in seguito ad infortunio sul lavoro presso lo stabilimento ILVA di Taranto, di un dipendente di una ditta appaltatrice.
  • Dal maggio 2006, difensore di alcuni indagati nel procedimento penale n. 1438\2005 R.G.N.R. pendente per lesioni colpose innanzi alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trani a carico di alcuni medici dipendenti della A.U.S.L. BAT\1.
  • Dal maggio 2006, difensore di un imputato nel processo penale n. 13278\00 R.G.N.R. pendente, tra gli altri, per il reato di associazione finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti innanzi alla Tribunale di Lecce – Ufficio G.I.P.
  • Dal luglio 2006, convenzionato con la A.U.S.L. BAT\1 per la consulenza e la difesa della stessa e del relativo personale dirigente, medico e veterinario, in tutti i processi penali nei quali gli stessi dovessero essere coinvolti.
  • Dal settembre 2006, difensore di un’indagata nel procedimento penale n. 1321\05 R.G.N.R., pendente innanzi alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trani, a carico di alcuni sanitari dipendenti della A.U.S.L. BAT\1, per lesioni colpose gravissime in danno di un neonato.
  • Dal novembre 2006, difensore e procuratore speciale della A.U.S.L. BAT\1, persona offesa da reato nel procedimento penale n. 6537\02 R.G.N.R., pendente innanzi al Tribunale di Bari in composizione monocratica – I sez. pen., a carico di 32 imputati, per truffa aggravata in danno di numerosi enti pubblici ed altri reati (processo c.d. “La Cascina”).
  • Dal marzo 2007, difensore e procuratore speciale della A.U.S.L. BAT\1, parte civile nel procedimento penale n. 3415\03 R.G.N.R. pendente innanzi al Tribunale di Trani – Ufficio G.I.P. a carico di 13 imputati, per vari reati tra cui quello di traffico di rifiuti e discarica abusiva (processo c.d. “Cobema”)
  • Dall’agosto 2007, difensore di un medico in servizio presso l’A.U.S.L. BAT\1, indagato, insieme ad altri, nel proc. pen. n. 6083\06 R.G.N.R. pendente innanzi al G.I.P. presso il Tribunale di Trani, per il reato di lesioni colpose in danno di una paziente dell’ospedale di Andria.
  • Dal novembre 2007, difensore di un medico in servizio presso l’A.U.S.L. BAT\1, indagato insieme ad altri, nel proc. pen. n. 3708\07 R.G.N.R. pendente innanzi alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trani per il reato di omicidio colposo in danno di un paziente dell’ospedale di Bisceglie.
  • Dall’ottobre 2008, difensore di due indagati in un procedimento penale pendente innanzi alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lecce per il reato di pedopornografia.
  • Novembre 2009, difensore di alcune società concessionarie di Stato nel campo dei giochi e delle scommesse costituite parte civile in numerosissimi processi penali pendenti innanzi al Tribunale di Lecce e Sezioni distaccate per il reato di "Esercizio abusivo di attività di gioco o di scommessa"; oltreché consulente legale di fiducia dei medesimi sodalizi.
  • Gennaio 2010, difensore del legale rappresentante di una società produttrice di un radiofarmaco, indagato nel proc. pen. n. 588\10 R.G.N.R. pendente innanzi alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trani per il reato di omessa notifica preventiva in materia di produzione di sostanze radioattive.
  • Agosto 2010, difensore di un indagato nel proc. pen. n. 7436\2010 R.G.N.R. Procura della Rep. presso il Trib. di Brindisi per l’omicidio colposo da incidente sul lavoro di un lavoratore.
  • Ottobre 2010, difensore del titolare di un’impresa edile imputato nel proc. pen. n. 2459\05 R.G.N.R. Corte d’appello Taranto per reati edilizi.
  • Novembre 2010, difensore di persone offese nel proc. pen. n. 21172\08 R.G.N.R. Proc. della Rep. c\o Trib. Ba per omicidio colposo da sinistro stradale.
  • Ottobre 2011, difensore di un indagato nel proc. pen. n. 19497\08 R.G.N.R. pendente innanzi alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Taranto per il reato di associazione a delinquere ed altri (c.d. “sanità Puglia”).
  • Dicembre 2011, difensore dell’indagato nel proc. pen. n. 8520\11 R.G.N.R. pendente innanzi alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Brindisi per il reato di violenza sessuale “per induzione”.
  • Dicembre 2011, difensore di un indagato nel proc. pen. n. 17877\11 R.G.N.R. pendente innanzi alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bari per il reato di rapina aggravata.

   Formazione attiva

  • Nel gennaio 2007, docente di Diritto ambientale nel Corso I.F.T.S.: Tecnico superiore per la gestione ed il monitoraggio del territorio e dell’ambiente, svolto presso l’I.T.I.S. “Giorgi” di Brindisi.
  • Nell’ottobre 2007, docente di Diritto ambientale nel Corso I.F.T.S.: Tecnico superiore per la gestione ed il monitoraggio del territorio e dell’ambiente, svolto presso l’ECIPA – CNA di Brindisi.
  • Nel settembre 2008, formatore sul tema “Diritto alla salute vs inquinamento ambientale e sui posti di lavoro” nel corso di formazione: “Pensare, promuovere, sviluppare il bene comune” organizzato dalle Ass. Mamadù e Pasquaro Onlus di Brindisi.
  • Nel maggio 2009, formatore in un incontro di formazione sul Testo Unico sulla sicurezza sul lavoro presso il 16° Stormo dell’Aeronautica Militare di Martina Franca.


Studi e titoli

  • Laurea conseguita in data 2\4\1996 presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Bari con il punteggio di 110 e lode; tesi in diritto penale dal titolo “La confisca dei beni”, relatore il prof. Giuseppe Spagnolo.
  • Abilitato all’esercizio della professione di avvocato in data 27\5\1999 presso la Corte di Appello di Lecce.
  • Iscritto all’Albo degli Avvocati presso il Tribunale di Brindisi in data 11\1\2000.
  • Esercente dalla predetta data continuativamente la professione di avvocato, con particolare riferimento al settore penale.


Formazione professionale

  • Corso teorico-pratico di formazione professionale per la preparazione agli esami di uditore giudiziario e di avvocato presso la Scuola C.S.I.M.A. (Centro Studi Indirizzo Magistratura Avvocatura) di Bologna nel 1996\97
  • Corso post-laurea di studi in discipline giuridiche organizzato dall’Associazione “Iustitia” di Bari nel 1997\98; lezioni tenute dal dott. Francesco Caringella - Consigliere di Stato.
  • Master in “Diritto societario” organizzato dall’Ordine dei Dottori Commercialisti di Brindisi nel giugno 2004.
  • Master in “Diritto delle tecnologie informatiche” organizzato dall’Osservatorio Centro Studi Informatica Giuridica di Taranto nel giugno 2005.
  • Corso di perfezionamento in “Diritto penale dell’impresa” organizzato dall’Istituto di diritto e procedura penale presso la Facoltà di giurisprudenza dell’Università di Bari, concluso con relazione finale su “Il nesso causale prima e dopo la sentenza Franzese”, nel settembre 2005.
  • Corso di formazione in diritto ambientale organizzato dai Centri di azione giuridica di Legambiente a Roma, nel dicembre 2007.
  • Modulo in Ambiente e Lavoro all’interno del Master in Diritto dell’ambiente organizzato dalla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Bergamo (esame finale 30\30) nel giugno 2008
  • Diploma “Trinity College” per la lingua inglese – Grade 8
  • Modulo in Rifiuti, bonifiche e danno ambientale all’interno del Master in Diritto dell’ambiente organizzato dalla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Bergamo (esame finale 30\30), nel novembre 2008.
  • Modulo in Tutela penale dell’ambiente all’interno del Master in Diritto dell’ambiente organizzato dalla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Bergamo (esame finale 30 e lode), nel febbraio 2009.


Interessi ed attività extra-professionali

  • Appartenente all’associazione politico - culturale Verdi Ambiente Società (VAS) – Circolo “Dino Frisullo” di Fasano.
  • Appartenente all’organizzazione di volontariato ambientalista “Terra e Libertà” di Fasano.
  • Iscritto all’associazione Legambiente
  • Appartenente a Medicina Democratica, associazione di difesa della salute pubblica.
  • Membro del Club del libro – Ass. Scripta volant, di Cisternino.
  • Presidente dell’Ass. Salute Pubblica – “Associazione per una medicina preventiva, sociale collettiva e umana.”
  • Socio della condotta Slow Food “Cisternino” (Br)
  • Socio promotore della Fondazione Ambiente Puglia, con sede in Taranto.
  • Relatore in numerosi incontri-dibattiti, seminari e convegni su vari argomenti di natura politico-giuridica e politico-culturale; tra i più significativi:
    • nel marzo 2006, relatore al seminario “Amianto: che fare?”, organizzato a Leuca (Le) dall’ “Associazione emigranti nel mondo” di Corsano, col patrocinio dell’Unione Comuni di Terra di Leuca;
    • nell’aprile 2007, relatore al convegno “Mai più morti sul lavoro”, organizzato a Mesagne (Br) dall’Associazione 12 Giugno;
    • nel giugno 2007, relatore al convegno “Ambiente e Salute: Brindisi – Taranto Asse del male – Territori malati e popolazioni a rischio”, organizzato da Medicina Democratica a Brindisi.
    • nell’ottobre 2007, relatore alla presentazione del libro “La fabbrica dei veleni”, di Felice Casson, organizzata da Medicina Democratica a Brindisi alla presenza dell’autore.
    • nel novembre 2007, relatore sul tema “La fabbrica dei veleni. Vittime irrilevanti, pene inesistenti.”, al seminario su: “COMBUSTIBILI FOSSILI E RISCHIO CHIMICO”, organizzato dall’Università dell’Idrogeno di Monopoli.
    • nel novembre 2007, relatore all’incontro – dibattito “Sopravvivere al progresso. Controindicazioni della vita moderna.”, organizzato dall’Associazione Mamadù di Brindisi;
    • nel giugno 2008, relatore alla presentazione del libro “Di fabbrica si muore”, di Maurizio Portaluri e Alessandro Langiu, organizzata dalle associazioni Terra e Libertà e Salute Pubblica a Fasano, alla presenza degli autori.
    • nel gennaio 2009, coordinatore dell’incontro “La decrescita solidale”, organizzato dalle associazioni Salute Pubblica e Medicina Democratica a Brindisi.
    • nell’aprile 2009, relatore al convegno su “Morti sul lavoro, morti da lavoro, morti da inquinamento: la sicurezza sul lavoro e la salute negata ”, organizzato dal Coordinamento Lavoro e Salute a Bari.
    • nel maggio 2009, relatore sul tema: “ Le modifiche al Testo Unico: fine della via giudiziaria alla Prevenzione sul Lavoro? ” al convegno su “Lavoro e dignità lesa”, organizzato da Medicina Democratica a Firenze.
    • nell’agosto 2009, relatore all’incontro – dibattito “ Se ecosistemi e risorse naturali avessero veri diritti legali. Come noi ”, organizzato presso la Masseria Lo Jazzo (Ceglie M.ca) dall’associazione omonima.
    • nel settembre 2009, relatore alla III Giornata dell’energia pulita presso la Fiera del Levante di Bari nel convegno “ Impianti FER: aspetti legali e procedure amministrative.
    • nel settembre 2009, relatore alla 4a Giornata nazionale per la salvaguardia del creato, organizzata a Ostuni dall’Associazione Egerthe.
    • nel novembre 2009, discussant alla presentazione del libro “ La città delle nuvole ”, con l’autore, Carlo Vulpio, organizzata a Brindisi da Medicina Democratica e Salute Pubblica.
    • nel dicembre 2009, relatore all’incontro – dibattito “ No packaging ”, organizzato dal Comune di Ceglie M.ca.
    • nel gennaio 2010, discussant alla presentazione del libro “ ”, con l’autore, Antonello Caporale, organizzata dall’Amministrazione comunale di Brindisi.
    • nel febbraio 2010, relatore sul tema “ Nuove risorse energetiche e sostenibilità ambientale ” all’incontro – dibattito organizzato dal Comune di Ruvo di Puglia e dalla locale “Azione Cattolica” in occasione della giornata “M’illumino di meno”.
    • nel marzo 2010, relatore sul tema “ Salute e ambiente sul territorio ” all’incontro – dibattito " Ambiente sostenibilità e salute: due sfide, un obiettivo" organizzato dall’associazione Auser di Francavilla Fontana
  • Autore di numerosi articoli su questioni di diritto, storia, società e politica, apparsi su quotidiani locali (Gazzetta del Mezzogiorno, Quotidiano, Corriere del Mezzogiorno, Repubblica) nonché su vari siti web e newletters;
  • Dall’aprile 2007, fondatore e redattore della rivista telematica “Salute pubblica”.
  • Organizzatore, con l’associazione Salute Pubblica, di cene “di stagione e a chilometro zero” (novembre 2008, cena a tema “Mangiarbere bene, mangiarbere sano”, organizzata in collaborazione con Slow Food, condotta “Cisternino”, presso il ristorante Golosoasi a Mesagne; - febbraio 2009, “La cena della Salute Pubblica”, presso il ristorante “Locanda ti lu spilusu” a Brindisi)
  • Dal gennaio 2009, ideatore e conduttore del programma radiofonico “Nemesi Ambientale”, dedicato ai rapporti tra ambiente e salute, in onda su Radio Centro di Locorotondo (Ba)

 

 

 

 

 

Studio legale penalista Stefano Palmisano